In offerta!

Liquore Ratafià

Liquore a base di amarene e vino Montepulciano d’Abruzzo dal retrogusto fruttato e dal colore rosso-violaceo, i dolci sentori di frutta rossa lo rendono un gustoso elisir.

Da 20,0011,00

Svuota
Origine

Abruzzo – Italia

Gusto

fruttato

Gradazione Alcolica

18% vol

Come servirlo

temperatura 16 ° C

Ingredienti

Amarene, Montepulciano d’Abruzzo, alcool puro, zucchero invertito

Produzione Biologica

Il nostro liquore Ratafià è prodotto in modo artigianale senza l’utilizzo di conservanti o aromi, utilizziamo le amarene biologiche coltivate in azienda a 350 mt s.l.m. nell’alta collina Abruzzese ed un ottimo vino Montepulciano d’Abruzzo. Le amarene vengono raccolte e selezionate a mano nel periodo di massima maturazione e messe a macerare nel vino Montepulciano d’Abruzzo, successivamente con l’aggiunta di alcool ed una piccola quantità di zucchero, necessaria a garantire eccezionale equilibrio di odori e sapori, si crea questo gustoso nettare. I sentori di frutta rossa tipica del Montepulciano d’Abruzzo si sposano perfettamente con le amarene, il retrogusto di mandorla amara viene percepita sul finale ed è una vera delizia per il palato. Il liquore risulta equilibrato anche per quanto riguarda la dolcezza, mai stucchevole, invogliando chi lo assaggia al sorso successivo.

Ratafia: Elisir D’Abruzzo

La ratafià o ratafia sembra avere le sue origini nell’antica Roma dove il vino, ritenuto la bevanda degli Dei, veniva degustato assieme a diversi frutti per aumentarne il potere afrodisiaco. Secondo altre fonti il termine ratafià deriva dal latino “rata fiat” da cui il termine “ratificato” con il significato “si decida” evidentemente allusivo alla bevuta di questo liquore come suggello di un contratto verbale, atto sostitutivo della più comune stretta di mano. Gabriele D’Annunzio lo definiva “l’elisir d’Abruzzo” decantandone la dolcezza e le qualità afrodisiache. In estate molte famiglie abruzzesi producono il ratafià secondo ricette antiche trasmesse di generazione in generazione.

Consigli d’uso: Si presta ad essere un liquore da dessert, ottimo accompagnamento alla panna cotta, i semifreddi, i dolci alle mandorle o ai frutti di bosco. Ideale è gustarla ad una temperatura di 16 ° C.